L'azienda

Il maso Englhof appartiene alla famiglia Agethle da oltre 200 anni. Si trova a Clusio, in Alta Val Venosta, sul margine occidentale del più grande ghiaione delle Alpi. Il paesaggio è segnato dai pascoli e dai campi di cereali.
A Clusio inizia il gruppo del Sesvenna, confine con la Bassa Engadina svizzera, costellato di piccole valli affascinanti e pascoli alpini sfruttati da sempre per l’alpeggio estivo.
Fino a una cinquantina di anni fa le vacche di razza bruna originale popolavano tutta la Val Venosta; poi sono scomparse. Nella nostra azienda siamo tornati a dedicarci all’allevamento di questa razza in via di estinzione.
Seguendo la tradizione delle malghe, in azienda trasformiamo tutto il latte prodotto e cerchiamo sempre nuovi modi perché il lavoro dia soddisfazione e un po’ di divertimento, ma anche un reddito equo.

Dal 2003 il latte del maso e una piccola quantità di latte acquistato vengono trasformati in formaggio a latte crudo. Il casaro Maximilian Eller ne produce tre tipi diversi: Arunda, a pasta molle, Tella, a pasta semidura, e Rims, a pasta dura. I formaggi prendono il nome dalle cime del gruppo del Sesvenna: Arundakopf, Tellakopf e Piz Rims.
L’azienda coltiva 12 ettari di terreno, di cui 11 a prato e uno a cereali, in regime di coltivazione biologica controllata.

Al video aziendale
Bild

Le persone chiave

Alexander Agethle, a capo dell’azienda. Dopo anni all’estero ha preso le redini dell’attività di famiglia.
Sonja Sagmeister, la grande forza dietro le quinte. Le sue conoscenze di nutrizionista, la sua esperienza con la cucina integrale e la sua routine di albergatrice confluiscono ogni giorno nell’azienda.

Bild

Max Eller, il casaro. Max aveva otto anni quando è salito in alpeggio per la prima volta. Da allora la sua passione per le mucche e il latte non si è mai spenta.

Bild

I prodotti

Arunda

Bild

Ha il fascino dell’immediatezza. La sua piacevolezza spontanea viene percepita subito dal palato e dall’olfatto.

“L’Arunda è qualcosa di assolutamente unico. Uno dei migliori formaggi mai assaggiato. La pasta, bianco virginale, affonda al calore, sciogliendosi in profumi di pascolo, montagna e fiori, fino all’allibito finale, composto da retrogusto amarognolo con note e bocca di noci”.

Nicoló Scaglione – anticritico gastronomico

Scheda tecnica Arunda

Tella

Bild

Il suo carattere è semplice, ma viene valorizzato dalla stagionatura. La crosta, resistente, emana fragranze avvolgenti e decise che ricordano i funghi dei prati alpini.
“La pasta è duttile, compatta e burrosa nel contempo. Al naso ricorda le variegate erbe del pascolo e pure al palato rilancia medesime sensazioni, nette e incisive, talvolta evolute, tra timbri gustativi personalissimi, che vanno dalla frutta selvatica alla mandorla, dall’albicocca al gheriglio delle noci. Formaggio ideale per variegati usi culinari, per prelibati accostamenti o morbidose fondute. Ma anche per un consumo conviviale, assieme al pane tipico della Venosta, l’Urpaarl, e ad un buon bicchiere di vino rosso, possente quanto importante come il Lagrein”.

Nereo Pederzolli – slow food

Scheda tecnica Tella

Rims

Bild

Rims
“Un anno di stagionatura, aromi spogli quasi bruciati, gusto indefinibile e indefinito. La storia, la tradizione e il silenzio commistionano ed implodono in un attimo lontano. Eccezionale“.

Nicoló Scaglione – anticritico gastronomico


Rims Riserva
“Il Rims Riserva è un formaggio unico e inconfondibile caratterizzato da una straordinaria intensità e complessità gustativa e da un grande equilibrio, persistenza ed eleganza. I profumi e gli aromi di latte e di fieno sono impreziositi dalle note speziate, di frutta secca e di brodo di carne regalate dal tempo di stagionatura. La generale dolcezza è molto ben bilanciata dalle note salate e colpisce la totale assenza di amaro. In bocca si presenta friabile, grumoso e moderatamente solubile. Si percepiscono nettamente i cristalli di tirosina visibili anche nella struttura della pasta. Tutte queste sensazioni hanno una persistenza molto lunga lasciando veramente appagati ed emozionati. Un autentico percorso sensoriale che evoca lunghe camminate tra pascoli e malghe delle montagne venostane.”
 
Beppe Serafini – Birrificio Rurale, Lombardia, Degustatore Onaf

Scheda tecnica Rims Scheda tecnica Rims Riserva

Burro

Bild

Il burro, ottenuto dalla scrematura del Tellae del Rims, prodotto in piccole quantità da panna cruda, viene fatto a fiiorare, sbattuto con una classica zangola, amalgamato e impastato. è profondo, poco scioglievole, fiorito e assolutamente pieno. grasso al palato, rilascia tutti i sentori di quell’alpe che ti aspetti, che speri e continui a ricercare.

Colore intenso, quasi sudato. Aromi caldi e lattici. La parte più ricca di una montagna adombrante…

Cereali

Bild

La Val Venosta era il granaio del Tirolo. Ripartendo da questa tradizione oggi coltiviamo vari tipi di cereali, soprattutto farro. Una parte viene utilizzata per produrre il pane che consumiamo in famiglia, una parte viene venduta direttamente dall’azienda e una parte viene consegnata al panificio Hoader Bäck Hoader Bäck.

La paglia residua viene usata nella filiera dell’allevamento, per le lettiere degli animali, e viene trasformata poi in concime.

Cosa dicono gli altri

  • Se c’è una cosa che mi sostiene e mi incoraggia nelle mie battaglie di politica alimentare sono le piccole realtà contadine che funzionano nel rispetto dell’ecologia, come quella di Alexander Englhorn.

    Sarah Wiener, cuoca, apicoltrice, parlamentare europea e imprenditrice.
     
    https://www.sarah-wiener.eu/

  • La mucca che si ciba delle erbe che crescono nei pascoli dell’Alta val Venosta, ci dona un latte ricco di quei caratteri che darà un formaggio dal gusto puro , il gusto di quella terra. Che meraviglia.
     
    Elisabetta Foradori, enologa
     
    https://www.elisabettaforadori.com

  • I vari formaggi sono semplicemente deliziosi. Viziamo con formaggio biologico anche i nostri collaboratori e i nostri clienti che ce ne sono riconoscienti.
     
    Heidi Huber; Huber Technik GmbH & Co.KG, Gestrice

    https://www.huber-technik.de

  • Put culture and milk together and you get cheese, but if you carefully blend tradition and innovation, you get something extraordinary: the cheeses of Englhorn Farm. I’ve never found better cheese or a more interesting farmstead cheese business model than at Englhorn.
     
    Philip Ackerman-Leist,
    Professor at Green Mountain College in Poultney, Vermont  USA; Co-owner of UpTunket Farm in Pawlet, Vermont

  • Englhorn ha dato sostanza alla cultura del formaggio in Val Venosta.
     
    Jörg Trafoier, Ristorante Kuppelrain, Castelbello

    https://www.kuppelrain.com

  • Grazie, molte grazie a tutti voi per questa collaborazione speciale e fonte di ispirazione.
     
    Manuel Reheis, Ristorante Broeding, Monaco

    https://www.broeding.de

  • Senza cultura nessun formaggio

    Konrad Messner, Club of Mult, Plawenn

    https://www.raetia.net

  • Una storia di orgoglio contadino, di sfida alla banalità, con una visione produttiva pienamente integrata tra consuetudine e altrettanta intraprendenza moderna.
     
    Nereo Pederzolli – ildolmiti

    https://www.ildolomiti.it/altra-montagna/cultura/2024/una-vita-da-pastore-a-prendersi-cura-degli-angeli-con-le-corna-la-storia-di-englhorn-un-vero-custode-della-montagna

Onorificenza

Italian Cheese Award
Citadella (I), 2021, Categoria pasta molle
Medaglia d’oro Arunda
 
Italian Cheese Award
Bologna (I), 2018, Categoria pasta molle
Medaglia d’oro Arunda
 
World Cheese Award
Birmingham (UK), 2015, Categoria pasta molle
Medaglia d’argento Arunda
 
Italian Cheese Award
Mogliano del Veneto (I), 2015,
Nominazione Italian Cheese Award – RIMS
 
Festival del formaggio Alto Adige ;
Sand in Taufers, 2014,
miglior formaggio – RIMS
 
World Cheese Award
Birmingham (UK), 2010, Catergoria pasta molle
„Super Gold“
 
World Cheese Award
Las Palmas (Gran Canaria), 2009, Catergoria pasta dura
Medaglia d’oro
 
Grolla d’ oro
Saint Vincent (I), 2008 Categoria pasta molle
Miglior formaggio pasta molle d’Italia
 
Degustazione altoatesina formaggio di maso
Salerno (I), 2008, categoria pasta dura
miglior formaggio del Alto Adige
 
International Organic Cheese Award
Thiene (I), 2008, Categoria pasta molle
Medaglia d’oro Rims
 
International Organic Cheese Award
Thiene (I), 2008, Categoria pasta molle
Medaglia d’oro Arunda
 
Olimpiadi dei formaggio
Oberstdorf (D), 2007, Catergoria pasta dura
Medaglia d’oro Rims

Visite al maso

Visite al maso

Con piacere vi aspettiamo per una visita dell’azienda. Vi apriremo una finestra sul nostro mondo delle mucche e del formaggio, e di tutto ciò che ci sta in mezzo. Potrete assaggiare i nostri formaggi, pane appena sfornato e i succhi fatti in casa.

Gruppo minimo: 8 persone
Durata: 1 ora e mezza
Costo: 18€ + 22% IVA/persona (gruppi di studenti: 12€ + 22% IVA/persona)
Appuntamento da concordare telefonicamente: +39 0473 835 393 o +39 335 297 567

Bild

Contatto

Caseificio ENGLHORN
Frazione Clusio 8, 39024 Malles
 
Orario
Il punto vendita in fattoria è aperto dalle 08.00 h alle 12.00 h da lunedì a sabato.
Domenica chiuso
Se desiderate trovarci fuori orario, chiamate (+39) 0473 835393 o 335/297567
 
info@englhorn.com

Google Maps